17 Dec 2014

Un giorno a Prato


Una città ricca di storia e bellezze uniche, Prato ci regala un’esperienza che vogliamo condividere con tutti voi, amici di KissItaly. Un viaggio tra le strade di questo comune della Toscana alla scoperta delle meraviglie che questo luogo può regalare.

La scelta, a Prato, quando si parla di attrazioni turistiche, è davvero ampia. Arte, cultura, bellezze naturali e bontà gastronomiche, in un mix che ve ne farà innamorare.

Cosa vedere a Prato in un giorno? Vi consigliamo tre tappe irrinunciabili per ogni turista che si rispetti.

Al primo posto c’è senza dubbio il bellissimo Castello dell’Imperatore, voluto da Federico II e realizzato tra il 1237 e il 1248. E’ rinomato in particolare per essere l’unico esempio di architettura sveva di tutta l’Italia settentrionale. Molti furono gli utilizzi del castello nel corso dei secoli che seguirono la sua costruzione; da presidio militare e prigione durante il XIV secolo, a luogo di reclusione per gli oppositori politici pratesi durante il fascismo, all’attuale utilizzo, che vede restituita dignità all’edificio destinandolo a manifestazioni ed eventi culturali di carattere musicale e teatrale.

Ma non possiamo tralasciare certo il più importante edificio religioso della città toscana, il duomo della città, la Cattedrale di Santo Stefano. Questa è la più antica chiesa di Prato; se ne hanno testimonianze già nel X secolo anche se probabilmente era già presente durante il VI secolo, all’interno del borgo primitivo che diede origine all’odierna città. Nonostante l’antica età dell’edificio che si perde nei secoli, l’aspetto esterno è più recente. Il caratteristico stile tardo gotico infatti risale a rifacimenti del XII secolo.

Ed infine ci spostiamo in Piazza del Comune per visitare il medievale Palazzo Pretorio, l’antico palazzo comunale di Prato. Esso venne realizzato a cavallo tra il XIII e XIV secolo, riunendo in un unico edificio la sede del Podestà, delle prigioni e della magistratura.

Oggi il palazzo è nuovamente visitabile dopo un lungo restauro che ne ha costretto la chiusura dal 1998 al 2013.

Ma spostandoci dal centro della città, andiamo anche a scoprire una località nella provincia di Prato che merita una menzione. Si tratta di Gonfienti, frazione della città nella quale nel 1996 vennero rinvenute in seguito a degli scavi, i resti dell’antica città etrusca. E’ considerata, in base alle fonti, uno dei centri maggiori del territorio etrusco nell’età arcaica, risalente infatti al VII secolo a.C.

Rappresentava il punto di snodo tra l’Eturia centrale e quella padana. L’importanza di tale centro è testimoniata in particolare dal ritrovamento di reperti quali ceramiche attiche di grande pregio che ne mettono in luce il prestigio come luogo di intenso commercio e transito nell’età antica.

 

E per concludere il breve viaggio a Prato, non possiamo non soffermarci, anche per poco, a scoprire e gustare alcuni dei piatti tipici di questo territorio che già ci ha affascinato con le sue meraviglie storiche e architettoniche.

Certamente ognuno di noi avrà assaggiato o perlomeno sentito parlare dei rinomati Cantucci toscani; ebbene questi dolci deliziosi sono detti anche Biscotti di Prato proprio per la loro origine. Rappresentano uno dei vanti della regione e sono famosi e consumati in ogni parte d’Italia. Piccole prelibatezze alle mandorle alle quali è impossibile resistere se accompagnate da un buon bicchiere di vin santo.

Ancora un altro dolce sono i particolari Bruttiboni, che nonostante l’aspetto poco invitante per chi non li conosce, nascondono anch’essi un ripieno di mandorle dolci e amare, chiare d’uovo e scorza di limone: mettete da parte i pregiudizi e provateli!

Cibi, architettura e storia; una città che vi catturerà, e che dopo averla visitata vi farà dire “dovrò tornarci”.

Cosa aspettate allora? Fate le valige e iniziate una nuova avventura tra le meravigliose strade di Toscana.

 

E per conoscere meglio Prato e le sue bellezze visita il Diario di Viaggio di Francesco Livi su KissItaly!


comments powered by Disqus

© KissItaly 2014 - info@kissitaly.com