12 Dec 2014

Sardinia


Sembrerà insolito ai più ma abbiamo scelto una delle regioni più sugestive d'Italia, spesso collegata ai mesi estivi per i suo mari cristallini e le spiagge incantate; ma con la simpaticissima Noemi, blogger di viaggio e innamorata della Sardegna vi dimostreemo che quest isola è un'ottima meta anche per le vacanze invernali.

Ciao Noemi, parlaci un po' di te
Vivo e lavoro in Sardegna dove sono nata. Mi è sempre piaciuto scrivere, fotografare e soprattutto viaggiare. Ho unito queste mie passioni e ho aperto un blog dedicato all sardegna, ma non solo infatti il suo titolo è sardiniaandmore http://sardiniaandmore.blogspot.it.

Siamo proprio curiosi di sapere come è nata questa tua voglia di raccontare la Sardegna?
Viaggio molto in tutto il mondo, ma ho deciso di parlare della Sardegna perché è ancora poco conosciuta, soprattutto all'estero.
Oltre la Costa Smeralda e Cagliari, il resto della mia isola non è abbastanza conosciuta e merita di essere visitata in tutti i periodi dell'anno.
Per conoscere costumi, tradizioni e specialità gastronomiche l'ideale è partecipare ad Autunno in Barbagia: una manifestazione che da Settembre  a Dicembre si svolge nei comuni del Centro della Sardegna. Ogni settimana un Comune diverso apre le sue corti e i suoi laboratori a turisti e visitatori.

Ci fai venire voglia di fare le valigie e patire; a questo punto non puoi non consigiarci un itinerario!
Gli itinerari che vi consiglio sono:
Arcipelago della Maddalena e Isola di Caprera dove sorge la casa museo di Garibaldi.
Le isole del Parco sono ancora dei meravigliosi scorci selvaggi e il mare non ha niente da invidiare alle Maldive
Un altro itinerario marino è il Golfo di Orosei dove, oltre acque cristalline, potrete ammirare grotte uniche al mondo
Cambiando costa vi consiglio la parte sud della Sardegna da Piscinas a Buggerru. Piscinas è una spiaggia dalle immense dune che un tempo veniva usato come punto di partenza dei minerali estratti nella vicina miniera di Ingurtosu. 
Quello che caratterizza questa zona è la presenza di miniere abbandonate che la rendono simile al lontano Far West.
Immancabile una tappa in Barbagia, pranzo in uno dei ristoranti migliori della Sardegna non solo per il cibo, ma anche per la location e la cura dei particolari "Su Gologone" nei pressi di Oliena. Dopo pranzo si puo visitare Orgosolo celebre per i suoi Murales o Mamoiada patria dei Mamuthones.


Grazie mille Noemi, credo che per i nostri lettori ci sia solo l'imbarazzo della scelta; ci hai fornito delle bellissime idee per le nostre vacanze invernali...IN SARDEGNA

LUCA L. by kissItaly


comments powered by Disqus

© KissItaly 2014 - info@kissitaly.com