30 Oct 2014

Marche itinerari straordinari


Negli ultimi anni la regione Marche ha portato avanti una scelta determinata e perseguita con forza e costanza, la volontà di investire sul turismo e di promuovere la propria regione sui new media; ciò ha reso le marche la regione più digitalizzata d’Italia.

Guarda il diario social di Fabio Sabbatini sulle Marche 

Sicuramente la promozione del territorio è fondamentale, ma non basta, bisogna fare una vera politica turistica; ed è per questo che la nuova offerta turistica, cerca di coniugare tradizione e innovazione, diversificando il più possibile i servizi proposti e creando così una delle più ampie offerte presenti in Italia. 

 

#DestinazioneMarche è lo slogan di promozione del territorio e si compone di svariati itinerari turistici: scopriamo insieme.

Iniziamo con le destinazioni classiche; le Marche possono vantare ben 17 bandiere blu che certificano la qualità delle acque e dei servizi e 180 chilometri di coste affacciate sul mar Adriatico, 9 porti turistici e servizi d’eccellenza .

Famosi sono anche i numerosi borghi presenti in questa regione e ben 22 sono stati riconosciuti come Borghi più belli d’Italia . Sono luoghi in cui i ritmi stagionali e l’equilibro con la natura sono rimasti inalterati nei secoli; conservati perfettamente raccontano un passato ricco di storia e cultura, che vi consentirà di fare un salto indietro nella storia.

 

Itinerario culturale: The genius of Marche

Partendo dall’idea di museo diffuso l’itinerario propone una rete che va dalle città d'arte e borghi storici incastonati in un mare di colline coltivate, che si affacciano su vallate; e che scendono giù fino al mare.

Qui sono conservati i capolavori di Piero della Francesca e Lorenzo Lotto, Rubens e Tiziano, oltre che teatri, strade romane e le famose botteghe artigiane, che raccontano l’ industria manifatturiera, una delle peculiarità di questa regione.
Così  la cultura marchigiana si presenta come un intreccio di storia, arte, tradizioni; che va dall’Area archeologica di Potentia ai ponti romani sull’antica via Salaria; dalla Cattedrale di San Ciriaco di Ancona, al travertino delle vestigia romaniche e gotiche di Ascoli Piceno, oltre i famosi palazzi storici di Macerata e le opere di Piero della Francesca, Raffaello Sanzio, il Perugino e altri ancora.

Un itinerario da costruire passo dopo passo, multiforme e capace di saziare anche i più esigenti.

 

Itinerario del gusto: I piaceri della tavola

Enogastronomia e prodotti d’eccellenza, dal pesce dell’adriatico ai sapori antiche dell’entroterra marchigiano; il tutto accompagnato da ottimi vini DOC e DOCG (ben 20)

Le Marche sono una delle poche regioni italiane a vantare una buona produzione di tutte le principali specie di tartufo. L’entroterra della provincia di Pesaro e Urbino e parte di quello di Ascoli Piceno, racchiudono e custodiscono questo gustoso tesoro.

Da non perdere sono anche le vineyard marchigiane tra le colline che dolcemente degradano dall’Appennino sino al mare, sono tra le zone più felici per il prosperare della coltura della vite e della produzione di ottime uve dall’essenza estremamente zuccherina e profumata, indispensabili per ottenere vini di eccellente qualità.

 

Itinerari naturalistici

Ben due parchi nazionali (Monti Sibillini e Gran Sasso e Monti della Laga) e quattro parchi regionali (Monte Conero, Sasso Simone e Simoncello, Monte San Bartolo e Gola della Rossa e di Frasassi) creano il contesto ideale per gi amanti della natura. Le montagne marchigiane e le numerose strutture consento di praticare numerosi sport come sci, snowboard canoa, kayak, rafting, volo libero, speleologia e torrentismo.

Infine la regione ha scelto di investire anche su una nuova forma di turismo che negli ultimi anni sta registrando numeri importanti: il turismo plein air .

Numerosi e curati itinerario sono stati creati in tutte le province di questa regione, consentendo così di programmare con cura e precisione il proprio viaggio .

 

Ulteriori informazioni sui vari itinerari presenti in questa splendida regione sono visibili sul sito istituzionale www.turismo.marche.it ; con utili brochure scaricabili per progettare al meglio la propria vacanza.

 

(Photo via web)

LUCA L. by kissItaly


comments powered by Disqus

© KissItaly 2014 - info@kissitaly.com