06 May 2014

Le spiagge della Sicilia, quando cielo e mare sono una cosa sola


La Sicilia è una delle mete più gettonate dell'estate italiana. Scelta come destinazione anche da molti vip, è la regione ideale in cui trascorrere le vacanze per via delle sue splendide spiagge.

Ogni anno miglia di turisti invadono le spiagge della Sicilia dalle più famose e frequentate come quelle di San Vito lo Capo, Marina di Ragusa, Giardini Naxos, alle spiagge più incontaminate della Sicilia come la spiaggia dei Conigli a Lampedusa, Cala Capreria nella Riserva dello Zingaro o Cala Rossa a Favignana.

Quattro località hanno appena ottenuto la Bandiera Blu della FEE, che viene assegnata alle destinazioni più attente all'ambiente e alla pulizia del mare.

Questa è un'isola talmente meravigliosa, sia dal punto di vista artistico che naturalistico, da meritare di essere visitata completamente, magari decidendo di compiere diverse tappe nel corso degli anni.

Le sue spiagge ricordano spesso luoghi da cartolina, con immagini che richiamano paradisi esotici lontani, che sono in realtà molto più vicini di quanto potremmo pensare. E' sufficiente infatti prendere in considerazione soltanto alcune delle sue spiagge più degne di nota, tra costa orientale ed occidentale, per comprendere quali e quante perle di bellezza l'isola possa riservare ai suoi visitatori.

 

La riserva dello zingaro

Fra le coste più belle c'è la Riserva dello zingaro, sette chilometri di terra intatta, nella penisola di San Vito Lo Capo che si affaccia sul Tirreno, tra Castellamare del Golfo e Trapani: perfetta anche per gli appassionati del trekking: dal sentiero principale si ammirano scogliere a picco e si imboccano percorsi più stretti che portano al mare, fra calette e spiagge intime. Qui le acque cristalline celano fondali ricchi di coralli e pesci. Angoli memorabili sono Cala Marinella, Cala Beretta e Punta della Capreria.

 

La spiaggia di Scopello

E’ una delle più note della Sicilia nord-occidentale. Le sue acque sono caratterizzate dalla presenza di una colorazione nei toni profondi del blu, per via dei fondali rocciosi. La piccola baia di Scopello vede la presenza di imponenti faraglioni, mentre il borgo di Scopello è collocato al di sopra dell'altura che la sovrasta. La baia si distingue per la presenza d una ricchissima flora e fauna marina, che la rende un vero e proprio paradiso della biodiversità.

 

La spiaggia di Isola Bella

E’ situata a circa 7 chilometri da Taormina, in provincia di Messina. Essa si distingue per una lunga distesa di sabbia bianca e fine, che le permette di essere considerata da parte di molti come una vera e propria oasi di bellezza. Di fronte alla spiaggia è situato uno scoglio ricco di fitta vegetazione, che può essere raggiunto a nuoto, tramite barche, oppure a piedi, nei momenti di bassa marea.

 

La spiaggia dei Conigli

La Spiaggia dei Conigli è stata nominata la più bella del mondo secondo un sondaggio condotto a livello mondiale da TripAdvisor. Si trova nella parte Sud-Ovest della costa, a Ovest dell'Isola dei Conigli, ed è raggiungibile a piedi, dopo circa 15-20 minuti di cammino su un sentiero molto accidentato. Si arriva alla vista della baia dall'alto, con tutti i toni di verde e blu nell'impressionante acqua trasparente. La sabbia è bianca e finissima. L'altezza e la temperatura dell'acqua è ideale: molto bassa per circa 150 metri, pertanto l'acqua è sempre piuttosto calda, come ai Caraibi.

 

La spiaggia Cala Rossa (Favignana)

Cala Rossa è una delle mete più conosciute per gli straordinari colori dell’acqua e per la particolarità di trovarsi in una zona di cave di tufo: un bagno in questa cala, in grado di immergere il visitatore in uno scenario naturale unico, è assolutamente da non perdere.

 

Marina di Ragusa

E’ la più grande località balneare della provincia di Ragusa, dislocata lungo il versante meridionale dell’isola, di fronte alle spiagge del continente africano. Negli ultimi anni è balzata ai primi posti della classifica delle più belle spiagge d’Italia, complice anche l’apertura di un grandioso porto turistico (Bandiera Blu nel 2009 e nel 2010). Pur essendo un moderno posto di villeggiatura e di mare, affonda le sue radici nella storia: la sua ubicazione era conosciuta fin da epoche remote, in particolare a partire dal periodo bizantino.

 

San Vito Lo Capo

Chi sceglie San Vito, lo fa soprattutto per il suo mare e la sua spiaggia, quasi tre chilometri di sabbia dorata, bella da fare invidia ai più rinomati paradisi tropicali. Arrivando in paese dall'unica strada di accesso, si vede il mare ancora prima di incrociare le prime case. Un altro chilometro, e si arriva dritti filati al cospetto di un mare cristallino al quale si accede attraversando un tappeto di sabbia pulita. Il fondale marino degrada dolcemente verso il largo, le correnti sono praticamente assenti e ciò rende questa spiaggia indicata anche a chi non è un esperto nuotatore, ideale  per i più piccoli. Chi invece preferisce gli scogli alla sabbia, ha solo l'imbarazzo della scelta, ci sono delle bellissime opportunità sia nel golfo di Castelluzzo Macari che verso La Riserva dello Zingaro. Anche la sera potrete vivere l’emozione di passeggiare lungo la battigia, la spiaggia è infatti ben illuminata e a due passi dal centro storico.

Francesco C. by KissItaly


comments powered by Disqus

© KissItaly 2014 - info@kissitaly.com