27 Feb 2014

Le Regine delle nevi


Alla  BIT 2014 l’Italia è tra le mete preferite per chi ama gli sport invernali, con Madonna di Campiglio e Livigno per i patiti degli sci e Bardonecchia e Canazei per chi preferisce lo snowboard.

 

Piste da non perdere: pronti con gli sci ai piedi

Nel cuore delle Alpi centrali tra vette a perdita d’occhio e panorami resi unici dal bianco candido della neve, Livigno ha già di per se tutte le caratteristiche naturali per essere un paradiso per gli sciatori.Livigno sci  

Le piste della “piccola Tibet” arrivano fino a 2800 metri (e già questo è garanzia di un buon innevamento anche a stagione inoltrata) e si diramano per 115 Km distribuiti sui due lati dell’altopiano; 

sia la zona di Costaccia/Carosello che quella di Mottolino garantiscono piste larghe, ideali per migliorare la tecnica e quasi mai affollate, e zone riservate ai più esperti.

A completare il tutto, Livigno, può contare su impianti di risalita all’avanguardia, capaci di trasportarvi velocemente sulle piste; inoltre è un posto ideale sia per chi pratica lo sci alpino, sia per gli amanti dello stile Telemark,  di cui Livigno ospita il Festival.
Sempre con gli sci ai piedi ci spostiamo da Livigno alle Dolomiti del Brenta, in Trentino, per raggiungere la più nota e rinomata località sciistica italiana, Madonna di Campiglio.

Oggi la Ski Area vanta 57 impianti di risalita e si sviluppa lungo 150 km di piste con una capacità di oltre 31.000 persone all'ora, a dimostrazione di come una località storiaca dello sci italiano ha saputo rinnovarsi e adattarsi alle necessità attuali.

La varietà del suo ambiente montano assicura d'inverno la possibilità di percorrere, partendo dal centro del paese e ritornandovi senza per questo togliere gli sci, innumerevoli chilometri di piste fino a 2600 metri, sempre diverse per grado di difficoltà.

A chi ama le piste lunghe, panoramiche e poco pendenti consigliamo la discesa dal Passo Grostè a Campo Imperatore, mentre ai più esperti consigliamo la Spinale direttissima che scende dall'omonimo monte sino in paese. Il mitico Canalone Miramonti, teatro di gare di Coppa del Mondo, è a disposizione per coloro che vogliono sciare in notturna.

 

Snowboard, il nuovo che avanza

Dopo le olimpiadi di Torino 2006 Bardonecchia è diventata il punto di riferimento dello snowbord mondiale, con lo snowpark all'avanguardia, oggetto di una grande opera di ampliamento e rinnovamento e una seggiovia a 4 posti ad agganciamento automatico; il tutto immerso tra gli alberi come nella tradizione dei più grandi park americani.

Snowboard Val di Fassa

Il park è stato suddiviso in 5 aree che corrispondono al livello di difficoltà contraddistinte da un proprio simbolo come ad esempio l’aquila, l’orso e la lince.

C'è solo l'imbarazzo della scelta a Bardonecchia: 80 tra rail e jib feature (un paradiso per gli amanti delle evoluzioni in aria) e naturalmente l'half-pipe olimpico unico in Europa, un colosso di 130 metri di lunghezza, 6 di altezza e 18 di larghezza, oltre le strutture è possibile fare numerosi fuori pista ideali per gli amanti del genere .

Per sciare a Bardonecchia risparmiando, non potete perdervi l'offerta promozionale «1 + 1 = 1», cioè il diritto ad uno skipass gratuito a fronte dell'acquisto di un altro skipass della stessa durata l’offerta è valida fino a fine Marzo.

Ultima tappa del nostro tour sulle nevi è Canazei, nell’incantevole Val di Fassa.

Lo snowpark si trova al centro dell’area sciistica del Belvedere, completamente immerso nelle Dolomiti e facilmente raggiungibile con la telecabina che parte da Canazei.

Sono ben 5 in valle le aree riservate agli appassionati dello snowboard e dello sci freestyle, attrezzate con jump, rail, boarder e kicker dove sbizzarrirsi in salti ed evoluzioni acrobatiche in piena libertà e sicurezza.

Disegnato in collaborazione con l’azienda americana Burtom è lo Snowpark ideale per tutti i livelli di riding. Paraboliche, box, rail e il nuovo BigAirBag, un enorme materasso ad aria (17x11 metri) in grado di ammortizzare qualsiasi salto, attirano i riders più scatenati che si esaltano compiendo evoluzioni , salti e spericolate acrobazie, in  armonia con lo spirito libero delle Dolomiti.

 

LUCA L. by kissItaly


comments powered by Disqus

© KissItaly 2014 - info@kissitaly.com