19 Aug 2014

Golfo di Napoli


Lungo la costa della Campania, una insenatura del mar Tirreno racchiude uno dei più bei tesori italiani: il Golfo di Napoli

Paesaggi mozzafiato ed atmosfere magiche accolgono il visitatore in un  luogo costellato da scenari unici come i Campi Flegrei e i  monti  Lattari, costituenti la penisola Sorrentina; a coronare il tutto ci sono le stupende isole del golfo: Capri, Ischia, Nisida, Procida e la piccola Vivara . 

scopri un altro meraviglioso arcipelago italiano 

Capri

L’isola di Capri famosa in tutto il mondo  residenza estiva ambita sin dai tempi antichi, e terra di poeti, scrittori e personaggi leggendari. Il primo ad edificarvi una villa fù l’imperatore Augusto, successivamente l’imperatore Tiberio ne fece la sua dimora, cosi come molti nobili romani. Celebre è la piazzetta frequentata da artisti, filosofi,scrittori e personaggi come Neruda e Sarte

Una visita a Capri non può non iniziare proprio dalla piazzetta centrale per proseguire con i Giardini di Augusto, la  Certosa di San Giacomo e la famosissima Grotta azzurra di Anacapri; infine chi non rimarrebbe affascinato da un tramonto tra i magnifici faraglioniI?

Ischia

Giardino d'Europa" o "Isola Verde" sono solo alcuni dei nomi con i quali Ischia si è fatta conoscere nel mondo come località turistica di alto pregio

Molto nota per i suoi centri termali, offre un paesaggio estremamente pittoresco e verdeggiante.

Un tour ideale potrebbe iniziare dalla Banchina del Redentore, nel Porto d’Ischia, verso Ischia Ponte così da ammirare la Casina Reale (borbonica). Si prosegue per la via dello “ struscio ” per scoprire il cuore pulsante della città e arrivare alla spiaggia di San Pietro, uno dei luoghi più rinomati dell’isola.

Nisida

L'isola di Nisida si trova a pochissimi chilometri di distanza dalla terraferma, in particolare da Capo Posillipo - nel territorio della città di Napoli - al quale è collegata tramite un pontile in pietra percorribile. Nisida è davvero molto piccola - infatti il suo nome deriva dal greco e significa proprio "piccola isola" .

Procida

Giunti sull’isola si sbarca a Marina Grande l'unico porto commerciale dell'isola.Appena e ci si trova di fronte il Palazzo Montefusco, detto della "Catena" , nel passato fu la residenza estiva del re, poi antico convento e oggi abitato dai procidani.

Nell'entroterra procidano ci sono poi i resti di un'antica Torre detta "degli Infernali" che ospitava la residenza di Giovanni da Procida.

Procida è una suggestiva località marina che conserva ancora spiagge come quella della Chiaiolella dove è possibile fare il bagno nell'acqua limpida e pulita.

Dalla marina di Chiaiolella di Procida si può raggiungere la piccolissima isola di Vivara che offre un paesaggio di vegetazione fitta e incontaminata; l'isoletta di Vivara è disabitata, vive lì solo un guardiano che funge da guardiacaccia e fa riferimento all'amministrazione procidana.

L'isolotto di Vivara è un gioiello incontaminato dal settembre 2002 una Riserva Naturale Statale per lo studio e la protezione della flora che, grazie alla sua ricca vegetazione, ai suoi straordinari paesaggi, ai suoi panorami ed alla sua posizione incantevole, costituisce un inestimabile tesoro, unico nel suo genere.

 

LUCA L. by kissItaly


comments powered by Disqus

© KissItaly 2014 - info@kissitaly.com